Albo d’oro Europei di basket maschili

Gli europei maschili sono la rassegna della pallacanestro per nazionali più antica, record stabilito grazie al fatto di aver anticipato, anche se  di un solo anno, i Giochi Olimpici di Berlino 36. Curiosamente il torneo ha vantato e vanta presenze extra-europee.

Nelle prime edizioni e fino al 1961, anno di creazione della FIBA Africa, prendeva parte alla rassegna continentale l’Egitto, ammessa per motivi geografici. La compagine nordafricana riuscirà anche nell’impresa di strappare la medaglia di bronzo nell’edizione 1947.

Partecipa da anni invece Israele che, come per il calcio, viene inserita e considerata dalla FIBA  nella zona europea e non asiatica, evitando così, anche eventuali problemi politici.

La rassegna ha subito nel corso degli anni notevoli rivoluzioni a livello di formula. Attualmente partecipano 24 formazioni, divise in quattro gironi di 6 compagini ciascuno. La prima fase si disputa in nazioni differenti (nel 2017 ben 4 stati); poi, le prime quattro di ciascun raggruppamento daranno origine ad un tabellone tennistico ad eliminazione diretta, ottavi, quarti, semifinali e finali. Inoltre si tratterà dell’ultima rassegna a cadenza biennale: dalla prossima rassegna si passerà alla cadenza quadriennale (2021, 2025, etc).

L’albo d’oro è dominato dall’URSS, che vanta ben 14 ori, 3 argenti e 4 bronzi, tutti vinti ai tempi del Muro di Berlino. A partire dal 1991, anno della prima partecipazione come Russia, il suo medagliere si è ampiamente ristretto, con una sola vittoria (2007 in Spagna), un argento ed un bronzo. Al secondo posto si stanzia la Jugoslavia con 8 successi, 5 argenti e quattro terzi posti. La Spagna si staglia sul gruppone delle nazionali “moderne” con tre successi, 6 argenti e tre bronzi, sopravanzando la Lituania, a pari merito per vittorie, ma con soli 3 argenti ed un bronzo.

L’Italia si difende nel suo piccolo, con due successi (1983 e 1999), 4 argenti e 4 bronzi.

L’albo d’oro Europei di Basket maschile

 

Anno Primo  Secondo Terzo
1935 Lettonia Spagna Cecoslovacchia
1937 Lituania Italia Francia
1939 Lituania Lettonia Polonia
1946 Cecoslovacchia Italia Ungheria
1947 URSS Cecoslovacchia Egitto
1949 Egitto Francia Grecia
1951 URSS Cecoslovacchia Francia
1953 URSS Ungheria Francia
1955 Ungheria Cecoslovacchia URSS
1957 URSS Bulgaria Cecoslovacchia
1959 URSS Cecoslovacchia Francia
1961 URSS Yugoslavia Bulgaria
1963 URSS Polonia Yugoslavia
1965 URSS Yugoslavia Polonia
1967 URSS Cecoslovacchia Polonia
1969 URSS Yugoslavia Cecoslovacchia
1971 URSS Yugoslavia Italia
1973 Yugoslavia Spagna URSS
1975 Yugoslavia URSS Italia
1977 Yugoslavia URSS Cecoslovacchia
1979 URSS Israele Yugoslavia
1981 URSS Yugoslavia Cecoslovacchia
1983 Italia Spagna URSS
1985 URSS Cecoslovacchia Italia
1987 Grecia URSS Yugoslavia
1989 Yugoslavia Grecia URSS
1991 Yugoslavia Italia Spagna
1993 Germania Russia Croazia
1995 Yugoslavia Lituania Croazia
1997 Yugoslavia Italia Russia
1999 Italia Spagna Yugoslavia
2001 Yugoslavia Turchia Spagna
2003 Lituania Spagna Italia
2005 Grecia Germania Francia
2007 Russia Spagna Lituania
2009 Spagna Serbia Grecia
2011 Spagna Francia Russia
2013 Francia Lituania Spagna
2015 Spagna Lituania Francia
2017 Slovenia Serbia Russia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.