Accade oggi 24 maggio: nasce il fratello maggiore dell’Universidad de Chile

Il 24 maggio 1927, tre club si unirono per formare l’Universitario de Deportes. Ora conosciuta come Universidad de Chile, è una delle squadre di maggior successo del paese sudamericano con 18 titoli di campionato.

I tre club erano Internado FC, Atletico Universitario e Nautico Universitario, che accettarono di unirsi per rafforzare la loro candidatura all’iscrizione alla nuova lega nazionale del Cile, la Liga Central. Il nuovo club adottò il logo del gufo Nautico e originariamente giocava con le magliette bianche e i pantaloncini blu di Internado. Ma nel 1930, passarono alla divisa blu reale che usano ancora oggi. Poco dopo, furono affiliati con l’Universidad de Chile, quindi cambiarono il loro nome definitivamente nel 1934.

Si unirono alla cilena Primera División nel 1938 e conquistarono il loro primo titolo nel 1940. Il loro periodo di maggior successo arrivò tra il 1959 e il 1969, quando, guidati dall’attaccante Carlos Campos, vinsero altri sei titoli. Caddero in basso negli anni ’70 e ’80, con conseguente retrocessione nella seconda divisione nel 1988, ma tornarono alla massima serie nel 1989 e continuarono a vincere altri 11 titoli, incluso il loro più recente, il Clausura del 2017. Il loro totale complessivo di 18 è secondo solo ai 31 del Colo-Colo.

[amazonjs asin=”B009D7H4KK” locale=”IT” title=”Universitario”]

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.