Accadde oggi: nasce il rigore alla Panenka

Il 20 giugno 1976, la Cecoslovacchia vinse il primo grande torneo internazionale deciso da un tiro di rigore, battendo la Germania Occidentale nella finale del campionato europeo.

Anche se c’erano solo quattro squadre – e quattro partite (la potremmo chiamare Final Four) – il torneo quell’anno fu deciso dopo dure battaglie, con tutte e quattro le partite che andarono ai supplementari. Nella partita di apertura, i cechi segnarono gol nel 114 ° e nel 118 ° minuto sconfiggendo il 3-1 l’Olanda, mentre la Germania Ovest, campioni in carica nonchè vincitori dell’ultima Coppa del Mondo, risposero con le reti al 115 ° e nel 119 ° minuto per sconfiggere la Jugoslavia 4-2 (Olanda poi vinse la partita valida per il terzo posto sulla Jugoslavia 3-2 con la rete decisiva al 107° minuto).

La finale si è disputata davanti a una folla di 30.790 giocatori allo stadio della Stella Rossa di Belgrado. Lì, la Cecoslovacchia passò in vantaggio per 2-0 con le reti di Ján Švehlík (8 ‘) e Karol Dobiaš (25’), ma la Germania Ovest ha dimezzato il margine tre minuti dopo con un gol di Dieter Müller – era il suo quarto gol di il torneo, facendolo così diventare il capocannoniere. I tedeschi hanno poi trovato un pareggio nei minuti finali grazie all’attaccante Bernd Hölzenbein (89) mandando di fatto la partita ai tempi supplementari.

A differenza delle partite precedenti, tuttavia, nessuna delle due squadre fu in grado disegnare un goal durante i tempi supplementari e la gara arrivò così alla roulette finale. Entrambe le copagini misero a segno i loro primi tre calci e i cechi hanno effettuato il quarto, ma al quarto tentativo della Germania occidentale, il centrocampista Uli Hoeness spedì la palla sopra la traversa dando alla Cecoslovacchia un vantaggio di 4-3.

Il centrocampista ceco Antonín Panenka arrivò sul discheto. Mentre il portiere Sepp Maier si tuffava alla sua sinistra, Panenka scheggiò appena la palla sotto, il colpo dello scavetto reso celebre da Totti, ed assicurandosi dunque il titolo. È stato il loro primo e unico grande trofeo, anche se poi vinsero l’oro alle Olimpiadi del 1980.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.