Accadde oggi 3 aprile: la tragedia di Hrvoje Ćustić

Il 3 aprile 2008, l’attaccante dell’NK Zara Hrvoje Ćustić morì dopo essersi infortunato in una partita 5 giorni prima. Aveva appena 24 anni.

Ćustić iniziò la sua carriera con il club croato nel 2000, ma trascorse dapprima due stagioni con l’NK Zagabria dal 2005 al 2007 prima di tornare a Zara nell’estate del 2007.

Durante i primi minuti di una partita contro l’HNK Cibalia il 29 marzo 2008, Ćustić cerco di colpire un pallone volante finendo però per scontrarsi in malo modo con alcuni giocatori avversari. La forza della collisione lo spinse oltre la linea di contatto e contro un muro di cemento, che colpì duramente con la testa.

Il personale medico riuscì a portarlo d’urgenza in ospedale, dove venne operato. Le sue condizioni rimasero stabili fino al 2 aprile, quando la sua temperatura corporea cominciò ad aumentare a causa di un’infezione post-chirurgica. Le sue condizioni di salute finirono per peggiorare rapidamente e morì il giorno seguente.

Successivamente, la federazione croata decise di rinviare tutte le partite di campionato per il fine settimana successivo per onorare la sua memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.