Accadde oggi 17 aprile: il Sochaux vince dopo 40 anni un trofeo

Il 17 aprile 2004, il Sochaux tornava a vincere il suo primo trofeo dopo 40 anni, battendo il Nantes ai rigori nella finale della Coppa di Lega.

Era la seconda finale consecutiva per il Sochaux, che aveva perso contro il Monaco la stagione precedente, mentre era la prima assoluta per il Nantes. Le squadre cominciarono a darsele di santa ragione all’inizio del match, in apertura, con l’attaccante Grégory Pujol che mise a segno per primo per il Nantes al 13°, poi il difensore Sylvain Monsoreau guidava il Sochaux alla rimonta dopo appena cinque minuti. Il Nantes sembrava in grado di riguadagnare il vantaggio diverse volte, ma ripetutamente negato dal portiere del Sochaux Teddy Richert, inclusa una parata a su un tiro a ravvicinata distanza del centrocampista del Nantes Frédéric de Rocha verso il finire della partita.

Bloccato sull’1-1 anche dopo i tempi supplementari, la partita venne decisa dai calci di rigore. Ancora in parità dopo sei tiri per parte, il difensore del Sochaux Maxence Flachez mandò il suo tentativo oltre la traversa. L’errore apriva la porta al prossimo calciatore del Nantes, portiere e capitano Mickaël Landreau, per suggellare la vittoria. Ma il suo tentativo si rivelò un fallimento che Richert parò con facilità. Dopo che il capitano del Sochaux Benoît Pedretti superò Landreau con il tiro successivo, Richert fu ancora una volta decisivo, tuffandosi alla sua destra per salvare l’ultimo tiro del Nantes e facendo esplodere di gioia i tifosi gialloblù.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.