Accadde oggi 14 giugno: Barcellona rischia di dire addio al calcio

Il 14 giugno 1925, il Barcellona giocò una partita che sarebbe potuta essere anche l’ultima.

Il Barça aveva organizzato la partita del 14 giugno contro Giove, un altro club di Barcellona, ​​in onore di Orfeó Català, un coro amatoriale fondato nel 1891. L’Orfeó Català, anch’esso di base a Barcellona, ​​era una pietra miliare della cultura catalana. A quel tempo, tuttavia, la Spagna era controllata dal dittatore Miguel Primo de Rivera y Orbaneja, il cui governo era apertamente ostile alla Catalogna e aveva persino vietato la lingua catalana.

Leggi anche  Barcellona palmares completo delle vittorie

Una nave della Marina britannica attraccò nel porto di Barcellona e il manager del Barça, l’inglese Ralph Kirby, invitò la banda della nave a suonare durante la partita. La band ha suonato l’inno nazionale spagnolo – che la folla cominciò a fischiare sonoramente – e poi l’inno inglese “God Save the King” – che la folla invece applaudì in maniera fragorosa.

[amazonjs asin=”B07J1W5GJX” locale=”IT” title=”Barcellona Maglia Lionel Messi 10 Replica Autorizzata 2018-2019 Bambino/Ragazzo (Taglie-Anni 2 4 6 8 10 12 14) Adulto (S M L XL) (8 Anni)”]

Il governo nazionale rispose multando il club, forzando le dimissioni del presidente del club Joan Gamper e chiudendo la squadra per sei mesi. Incapace di giocare, il Barça rischiò di fallire sotto l’aspetto economico, ma venne salvato da donazioni di fedeli sostenitori e una banca locale.

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.