Accadde oggi 10 giugno: nasce l’era Chapman all’Arsenal

Il 10 giugno 1925, Herbert Chapman si dimise da dirigente di Huddersfield Town per accettare la stessa posizione con l’Arsenal, la squadra che lo renderà celebre nella storia del calcio, tanto da renderlo un’icona dei Gunners.

Chapman ha goduto di una lunga ma itinerante carriera da calciatore in Inghilterra dal 1895 al 1909, cambiando squadra ogni due anni. Nel 1907, iniziò la sua carriera manageriale come giocatore-manager di Northampton Town prima di trasferirsi al Leeds City nel 1912.

[amazonjs asin=”B073PB9BD2″ locale=”IT” title=”Puma AFC Home Replica, Maglia de calcio Uomo, Rosso Peperone/Bianco, XXL”]

Chapman lasciò Leeds City nel 1918 nel bel mezzo di uno scandalo che vedeva la dirigenza impegnata in pagamenti illegali di giocatori. Il club si rifiutò di consentire alla Football League di esaminare i propri registri finanziari, il che portò la Lega ad espellere la squadra nell’ottobre 1919. La Lega comminò anche la radiazione a vita a cinque dirigenti di club, incluso Chapman. Il club si sciolse e la sua area, nota come Elland Road, fu presto rilevata dal neo-formato Leeds United, tuttora esistente.

Dopo un breve periodo fuori dal calcio, Chapman fece appello con successo al suo daspo a vita e si unì alla compagine dell’Huddersfield Town come vicedirettore nel febbraio del 1921. È diventato manager  a marzo e ha portato il club al trofeo della Coppa d’Inghilterra nella stagione 1921-22 e ai titoli nazionali nelle stagioni 1923-24 e 1924-25.

Nel 1925, l’Arsenal attirò Chapman a sè promettendogli i raddoppio del suo stipendio a £ 2.000. L’Arsenal era arrivato secondo quell’anno, cinque punti dietro a Huddersfield Town. Nel 1930, l’Arsenal di Chapman sconfisse Huddersfield Town nella finale della Coppa d’Inghilterra, ottenendo il primo grande trofeo dei Gunners. Seguirono presto ulteriori successi, con titoli nel 1930-31 e 1932-33.

[amazonjs asin=”B07GFDQZ6P” locale=”IT” title=”PUMA Arsenal FC Home Replica with EPL Sponsor Logo, Maglia Calcio Uomo, Rosso (Chili Pepper Heather), L”]

Gli viene attribuito il merito di aver introdotto diverse innovazioni nel gioco, tra cui l’adozione precoce della formazione “WM” 3-2-2-3, l’inserimento di numeri sulle magliette dei giocatori e l’incoraggiamento della forma fisica attraverso l’uso di rigorosi piani di allenamento e fisioterapisti a disposizione per guarire rapidamente dagli infortuni. All’Arsenal, è forse più noto per aver aggiunto le maniche bianche alle camicie rosse dei Gunners.

Chapman rimase con l’Arsenal fino alla sua morte, il 6 gennaio 1934 a Londra, causata dalla polmonite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.