Accadde il 7 ottobre: Keegan lascia la nazionale dal bagno

Il 7 ottobre 2000, Kevin Keegan si dimette da allenatore dell’Inghilterra, dal bagno.

Keegan, che aveva collezionato 63 presenze con l’Inghilterra dal 1972 al 1982, aveva preso il posto di Glenn Hoddle come allenatore dei Tre Leoni nel febbraio 1999, dopo essere stato alla guida di Newcastle (1992-97) e Fulham (1998-99). La sua prima partita in panchina fu una vittoria per 3-1 contro la Polonia in una qualificazione a Euro 2000. Ma dopo la qualificazione per il torneo, l’Inghilterra venne eliminata nella fase a gironi.

L’autunno successivo, l’Inghilterra aprì la sua campagna di qualificazione per la Coppa del Mondo 2002 con una sconfitta per 1-0 contro la Germania a Wembley il 7 ottobre. Oltre ad essere deluso dal risultato, Keegan era furioso per il fatto che la stampa britannica avesse fatto un report dettagliato della sua selezione della squadra prima della partita, dando ai tedeschi quello che percepiva come un vantaggio sleale. Nello spogliatoio dopo la partita, Keegan decise di dimettersi. Il capo ad interim della FA David Davies decise di trascinare Keegan nell’unico spazio privato disponibile – una toilette – cercando di fargli cambiare idea. Quando Keegan rifiutò definitivamente, Davies convocò due membri della FA nello spogliatoio in modo che potessero ricevere le sue dimissioni prima di sentirne parlare dalla stampa.

Keegan è tornato alla guida con il Manchester City (2001-05) e il Newcastle (2008), ma la sua percentuale di vittorie del 38,9% con l’Inghilterra lo rende statisticamente l’allenatore meno vincente della nazionale.

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.