L’uomo che fece la maratona olimpica in 54 anni

La maratona è uno degli eventi principali dei e spesso porta a conoscere storie davvero curiose. Bene, il protagonista di oggi è uno davvero dei più rari di cui si abbia mai sentito parlare per le vicende agonistiche, non strettamente legate al risultato sportivo: Shiso Kanaguri. Shiso Kanaguri (il suo nome è anche traslitterato, secondo […]

Read More

Julia Mancuso: la sciatrice più sexy della storia

Siccome anche l’occhio vuole la sua parte, oggi parleremo di una sciatrice che ha trionfato nella sua carriera sportiva in maniera infinita e, grazie alla sua immagine, anche al di fuori del mondo dello sport. È Julia Mancuso. Chi era? Una sciatrice americana dell’ultimo decennio e di quello attuale. Perché viene ricordata? Per essere stata […]

Read More

Jurgen Klopp palmares

Jurgen Klopp è un allenatore di calcio nato in Germania, a Stoccarda, il 16 giugno 1967. Dopo aver calcato i terreni di gioco come difensore, vestendo sempre e solo la maglia del Magonza nella 2 Bundesliga, la Serie B tedesca, inizia a sedersi in panchina, sempre tesserato per il club dello stato federale della Renania-Palatinato, […]

Read More

Il legame fra calcio e baseball in Inghilterra

Nel 1899 i campioni di baseball del Regno Unito fu il Nottingham Forest, mentre gli Spurs vinsero nel 1906. Quali altre squadre di calcio hanno avuto in passato legami con il baseball od i loro nomi di squadra sono coincidenti? I nomi non sono casuali. La National Baseball League di Gran Bretagna e Irlanda venne […]

Read More

Il portiere che fece autorete con due maglie diverse

Quali giocatori sono stati in grado di fare autorete in partite consecutive con la squadra di club e poi in nazionale o viceversa? Curiosa e cattiva come statistica, ma qualcuno c’è davvero riuscito, sembrerà strano a dirlo. Un nome su tutti: Richard Wright, ex portiere di Ipswich Town e dell’Inghilterra detiene l’illustre record di di […]

Read More

La Parigi Nizza 1956 sotto la neve

La Parigi-Nizza può essere spesso influenzata da condizioni meteorologiche avverse, ma la natura della gara significa che di solito sono le prime tappe al Nord ad essere più fredde. Nel 1956, tuttavia, i ciclisti dovettero affrontare il brutto tempo durante la gara. Quell’inverno era stato eccezionalmente terribile in Francia con temperature record. A Corrèze era […]

Read More